Newsletter
 

Nalles è Nalles... dicono tutti così!
In effetti la tappa altoatesina degli internazionali d' Italia riserva sempre qualche emozione e purtroppo anche qualche delusione ma come ribadiscono sempre in tanti... l' importante è portare la pellaccia a casa!
I risultati dei ragazzi non sono stati onestamente da ricordare negli annali: sabato mattina si sono senz'altro ben difesi nella prova di abilità valida per la combinata che offriva punti top class, mentre domenica la gara di cross country non è stata la miglior prova per nessuno di loro. Ad onor del vero chi a metà gara, in cima alla salita dell’usignolo, ci stava dando forti emozioni è stata Lucrezia. La nostra esordiente ha dimostrato a tutti di possedere lo stesso valore delle sue rivali, nella discesa tecnica ha dovuto fare i conti con il suo spirito forse troppo "cordiale" con le avversarie e così al traguardo è giunta 9^, comunque un ottimo risultato per lei, 7^ nella speciale classifica combinata. Brava Lucrezia!
Alessandro Nigra ha bucato al primo giro ed ha dovuto abbandonare la gara, mentre Lorenzo Russotto ha condotto una gara discreta e al traguardo è giunto 24°. Tra gli allievi Roby Vassoney è caduto al primo giro e, complice oltre al dolore post caduta qualche problema al cambio, non ha potuto proseguire la sua performance come avrebbe voluto e meritato, per lui 53° posto e 41° in combinata. Davide Trossello ha finalmente finito la gara a Nalles senza problemi vari (l'anno scorso non è neanche partito per un infortunio del giorno precedente), un 33° posto per lui al traguardo e 22° in combinata. Mathieu Montovert e Federico Serpone sono arrivati al traguardo rispettivamente 22° e 23° dopo una gara non priva di problemi fisici, Federico è anche caduto. In combinata Federico ha mantenuto la posizione mentre Mathieu ha ottenuto il 16° posto. Michele Bonvicini, alla prima esperienza a Nalles, ha concluso la sua gara al 54° posto e 43° in combinata. Per lui grande caparbietà nel finire una gara compromessa al primo giro per una rovinosa caduta... complimenti per la tenacia!
Un bottino complessivo purtroppo non eccezionale. Indubbiamente qualche ritocco alla preparazione dovrà essere fatto, speriamo che già da Montichiari (questa domenica) i ragazzi possano ritrovare lo spirito giusto e la condizione necessaria per migliorare le loro posizioni in classifica.
Sabato pomeriggio c'è stato il campionato Italiano Eliminator open, ovvero elites, under e junior tutti insieme a combattere per il tricolore di questa spettacolare disciplina. Tra i nomi altisonanti di professionisti dell' XCE si è presentato anche un certo Simone Masoni... piccolo Junior Valdostano con la casacca del G.S. Lupi...! Simone ci ha letteralmente fatto sognare! Già a partire dalle qualifiche dove ha fermato il cronometro con il 5° tempo assoluto. Nei quarti di finale e in semifinale si è sbarazzato dei suoi 3 rivali giungendo 1° in entrambe le batterie di fronte ad un folto ed incredulo pubblico!
In finale, stesso scenario delle batterie fino alle ultime 3 curve: Simone è partito 1° ed ha mantenuto la testa finché il fisico glielo ha permesso...purtroppo l’esperienza ha fatto il suo lavoro e gli avversari lo hanno passato sul finale relegandolo al 4° posto. Che emozione! Un risultato comunque da tenere ben impresso in memoria perché ancora oggi siamo sicuri che molti, fra tecnici e genitori sparsi in giro per l' Italia, stanno commentando “ma avete visto quel ragazzino? Un vero fulmine!". Bravissimo Super-Simo!

Prossima gara per i ragazzi: Montichiari, ultima tappa degli internazionali per esordienti e allievi.

FORZA RAGAZZI: NEVER GIVE UP !

Le foto dell' evento

Link a tutte classifiche

 
 
 
G.S. Lupi Valle D'Aosta - Scuola di MTB
Copyright © 2011  Web Design Digival
Scuola di MTB, scuola di mountain bike, corsi di MTB, corsi di mountain bike, scuola di MTB Valle d'Aosta, scuola di mountain bike Valle d'Aosta, istruttore di MTB Valle d'Aosta, maestro di MTB Valle d'Aosta, istruttore di mountain bike Valle d'Aosta, maestro di mountain bike Valle d'Aosta